A chiusura del 2020, l’Apic ha girato al Gruppo Italiano Colangiocarcinoma (G.I.C.o), che riunisce la maggior parte dei ricercatori italiani che lavorano sul colangiocarcinoma, 7.500 euro raccolti in donazioni.  Giovanni Brandi, dell’Università di Bologna, uno dei soci fondatori dell’Apic, dopo cinque anni come Presidente del G.I.C.o ha passato la mano a Leonardo Fornaro, dirigente dell’ Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana.  Nella stessa occasione è stato rinnovato il Consiglio direttivo del G.I.C.o come annuncia La Gazzetta del Mezzogiorno del 31 dicembre.
  • Facebook
  • Instagram